Semplice Fasciatoio in Legno

Difficolta':

1.5/5
  • Costo: circa 15Euro
  • Attrezzi: Elettroutensili richiesti
  • Tempo richiesto: 1,5 Giorni

Questo è un lavoretto di bricolage molto semplice: un fasciatoio di legno che usa il materasso vädra dell’Ikea. Ho progettato questo fasciatoio per adattarsi sopra un lettino tipico, ma ovviamente va bene anche per tavoli, comodini o letti. L’idea iniziale era una semplice scatola aperta sul lato superiore, certamente qualcosa alla portata anche di principianti.

La semplice struttura a scatola

Costruendo il fasciatoio

I due lati lunghi del fasciatoio sono alti come il materasso (ricordandosi di aggiungere a questa misura l’altezza del fondo della scatola). Invece la parte frontale ha uno scanso che segue la forma concava del materassino. L’idea è quella di non avere nessuna superficie dura sporgere oltre la sagoma del materassino, non vogliamo certo che il nostro infante ci picchi contro durante il cambio. Il “retro” della scatola può essere alto come i lati, io ho deciso di farlo un po’ più alto per ricavarci una maniglia integrata nel legno. In questo caso non è infatti necessario rispettare l’altezza del materassino, dato che dovrebbe esserci comunque un muro contro quella parete.

Il fasciatoio dopo la dieta

Problemi di linea

Per dare al lavoro finito un bell’ aspetto, coordinato allo stile del lettino, ho deciso di fare il fasciatoio con legno da 18mm (abete in questo caso). Mentre questo ha assicurato una struttura robusta, il risultato finale era un po’ troppo pesante per essere spostato in base alle esigenze del momento. Per questo prima di incollare la scatola, l’ho riaperta e ho disegnato ampi fori di alleggerimento sul fondo e sulle pareti. Alla fine questo ha quasi dimezzato il peso, e ci ho guadagnato due comode maniglie extra sui lati lunghi. Dopo aver scartavetrato tutto il fasciatoio, l’ho semplicemente pitturato con vernice atossica a base d’acqua, trovata in un negozio locale di bricolage. 

Durante la verniciatura

Conclusioni

Ci sono voluti un paio di pomeriggi dopo il lavoro per completare questo progetto, quindi dovrebbe bastare tranquillamente un giorno di lavoro. In base ai materiali scelti, non son necessari nemmeno attrezzi speciali. Ho usato un traforo elettrico, una levigatrice rotorbitale e una fresatrice per arrotondare tutti gli angoli, oltre ad un trapano a batteria. Nonostante ciò, su un progetto di queste dimensioni, si poteva fare probabilmente tutto a mano.

 

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!!!

Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email

Domande?

Se vuoi saperne di più su questo o altri dei nostri progetti, lasciaci un messaggio qui sotto e ti risponderemo a breve!

Chiudi il menu

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.